La Prima Pietra (e le successive pietre …) del Parco del Cadore

Pieve di Cadore, 26 marzo 2022 – Dalle 9,00 alle 12,30
Pieve di Cadore, Salone della Magnifica Comunità

Il 26 marzo 2022 avrà luogo a Pieve di Cadore il convegno dal titolo “La Prima pietra del Parco del Cadore” che porterà in provincia di Belluno grandi esponenti del mondo dell’ambientalismo e dell’associazionismo nazionale.
Promosso dal Gruppo promotore Parco del Cadore e da un ampio cartello di associazioni locali e nazionali, con il Patrocinio della Magnifica Comunità, l’evento celebrerà l’atto di donazione, da parte di due cittadini di Valle di Cadore, di terreni in località Paradisi alle pendici dell’Antelao, primi tasselli del Parco.
Questa donazione ha un grande significato simbolico, e non resterà un atto isolato… ma cosa significhi questo il Gruppo Promotore lo spiegherà in occasione del convegno di Pieve. L’incontro servirà anche per riflettere su che cosa rappresentano i parchi oggi, in tempo di crisi climatica, per la tutela della biodiversità e per le opportunità che offrono ai territori in cui sono inseriti. Al centro già nel 1981 di un progetto di legge presentato dai Verdi (Boato – Valpiana – Boato), il progetto di Parco del Cadore è stato in seguito recepito dalla Regione Veneto nel Piano Territoriale di Coordinamento, dalla Provincia di Belluno nel PTP e infine dall’Unione Europea facendo rientrare l’area del Parco nelle zone SIC (Sito di Interesse Comunitario) e ZPS (Zona Protezione Speciale), Rete Natura 2000.
Tutto quello che era possibile fare da parte dei promotori è stato fatto: ora toccherà alle istituzioni locali trasformare la tutela di un territorio riconosciuto dall’Unesco in una grande opportunità per le persone che ci vivono.

Programma dell’incontro:

– Ore 09,00 – Saluti del vice presidente della Magnifica Comunità, Emanuele D’Andrea;
– Ore 09,30 – Il Parco “fratello” delle Dolomiti d’Ampezzo. Cosa rappresenta oggi per Cortina, Michele Da Pozzo, direttore del Parco delle Dolomiti d’Ampezzo;
– Ore 10,00 – Il CAI e le Aree Protette, un rapporto imprescindibile per la montagna del futuro, Raffaele Marini, presidente Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano del CAI;
– Ore 10,30 – Il ruolo dei Parchi di fronte alla crisi climatica e il ruolo dei cittadini per la loro istituzione, Isabella Pratesi, direttrice Conservazione, WWF Italia;
– Ore 11,10 – Il Parco del Cadore: come siamo arrivati alla Prima Pietra, scelte passate e prospettive future, Mirta Da Pra Pocchiesa, Gruppo Promotore Parco del Cadore;
– Ore 11,30 – Località Paradisi, Valle di Cadore La prima pietra parte da lì … e da due cittadini donatori … Giovanni Monico, Gruppo Promotore Parco del Cadore;
– Ore 11,50 – Il Parco del Cadore: un progetto di vita per valli abitate, accoglienti ed educative Luigi Ciotti, presidente Gruppo Abele e Libera.

Per ulteriori informazioni: parcodelcadore@libero.it, tel. 3357423588 www.parcodelcadore. wordpress.com

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: